Spedizione Gratuita per ordini superiori ai 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Il Carnevale a tavola

01 apr 2019

Carnevale è sinonimo di allegria, colore e qualche strappo alla dieta; l’aggettivo grasso, riferito a martedì o giovedì già ci mostra come sia concesso qualche peccato di gola in questa occasione.

Le ricette per questa occasione sono davvero numerose e variano molto da regione a regione, a unirle ci pensano la dolcezza e il numero elevato di calorie!

Frittelle di mele:

Ingredienti:

- 2 mele

- 500 gr di farina 00

- cannella

- il succo di mezzo limone

- 2 uova intere

- un pizzico di sale

- olio di semi (per la frittura)

- un goccio di latte

Procedimento:

-Pastella: sbattete due uova intere versate il latte aggiungete un pizzico di sale, utilizzando un setaccio aggiungete la farina. Mescolate tutti gli ingredienti con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

-Frittelle: Sbucciate le mele e tagliatele a rondelle, per evitare che si anneriscano aggiungete una spruzzata di succo di limone.

Dopo aver passato le mele nella pastella potrete tuffarle nell’olio caldo, assicuratevi che non superi i 150 gradi. Togliete le frittelle con l’aiuto di una schiumarola e fatele riposare su un panno di carta assorbente.

Struffoli napoletani:

Ingredienti:

- 500 gr di farina 00

- 4 uova intere

- 2 cucchiai di zucchero

- scorza di mezzo limone grattugiata

- 80 g di burro

- 450 g di miele

- un pizzico di sale

- olio di semi (per la frittura)

Procedimento: Disponete la farina a fontana, al centro mettete uova, burro, zucchero, buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, formate un panetto e lasciate riposare l’impasto per almeno 30 minuti coperto.

Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto e modellatelo a forma di tubo, tagliate dei pezzi piccoli e disponeteli leggermente distanziati.

Immergete gli struffoli in olio caldo, quando saranno gonfi e dorati potrete toglierli dall’olio utilizzando una schiumarola.

Fate riposare gli struffoli su un panno di carta assorbente, dopodichè procedete a cospargerli di miele.

Written by Valerio Sala

Costantemente in equilibrio tra estremi: viaggio fisico e mentale; bicicletta e aereo; campagna e città; libri e monitor. La passione per cucina e design mi ha condotto in Kasanova, l’amore per la scrittura mi ha portato su queste pagine.

Lascia un commento