cena a lume di candela

Le foto di questo articolo sono di Isà Events che ringrazio per la gentile concessione

Penombra, la luce ovattata ammorbidisce i profili e fa brillare gli occhi, una tavola apparecchiata solo per due, un'occasione speciale, o forse no. Solo un modo per celebrare l'amore: non c'è niente di più romantico di una cena a lume di candela (sospiro). È un momento molto intimo e raccolto che non ha un tempo giusto, è sempre attuale, mai scontato e sempre gradito. Una coccola speciale che resterà impressa nella tua storia d'amore, che sia neonata oppure già consolidata. Una cena a lume di candela è insomma tra i più bei regali che puoi fare al tuo partner e nel quale i particolari sono di estrema importanza: ogni scelta su come apparecchiare e come allestire la tavola dovrà assomigliarti, dovrà avere il tuo stile, ma dovrà anche essere pensato per piacere a chi siederà di fronte a te. Per darti i migliori consigli e per aiutarti a realizzare una serata davvero speciale, ho fatto qualche domanda a una vera maestra in tema di cene romantiche: Annalisa Di Federico floral designer ed esperta in occasioni speciali e wedding. Da 4 anni collabora con uno dei wedding planner più celebri in Italia, Angelo Garini, curando una rubrica dedicata ai fiori sul periodico "Immagina".

Poche regole, ma attenzioni a colori e profumi

tazza decorativa fiori "Una cena a lume di candela è un'occasione solo per due - dice Annalisa - che presumibilmente si svolge in una ambiente raccolto. È un momento intimo e quindi ogni dettaglio deve essere curato. Lo scopo di una cena per due è stupire e la cosa più importante è mettere a fuoco il gusto del partner, così da proporre un allestimento e delle decorazioni che saranno gradite e che facciano piacere". Non farti però intimidire dai dettagli, una cena romantica è un momento molto speciale in cui è permesso persino soprassedere ad alcune regole del galateo, senza rischiare cadute di stile: "Il tovagliolo, ad esempio, andrebbe sempre messo alla sinistra perché, con un solo gesto elegante della mano destra, sia possibile prenderlo da un angolo ed appoggiarlo sulle gambe. Tuttavia in una cena per due si può fare un'eccezione. Il tovagliolo può anche diventare un elemento decorativo ed essere sistemato diversamente, magari decorandolo con un fiore". A proposito di fiori, attenzione a quelli troppo profumati: "tecnicamente non andrebbe mai messo a tavola qualcosa con un profumo troppo intenso, come fiori o candele. Meglio scegliere decorazioni semplici: mele o margherite, vanno benissimo. Questo perché non si deve disturbare il profumo del cibo che servirai". Candele profumate, come le famose Yankee Candle, vanno benissimo per decorare l'ambiente, ma non dovrebbero essere messe sul tavolo da pranzo, dove è meglio scegliere punti luce dalla profumazione tenue oppure neutra. Il segreto per rendere tutto perfetto è infatti avere rispetto per ogni elemento. I tuoi piatti devono essere in primo piano mentre le decorazioni fungere da sfondo e ambiente, donando la giusta atmosfera e i giusti colori. "Per i colori - sottolinea Annalisa - si può spaziare a seconda dei propri gusti senza per forza usare il rosso che in questi casi può anche apparire banale e scontato".

Candela grande Midsummer's Night

Yankee Candle Midsummer's Night

Come apparecchiare per una cena a lume di candela?

centrotavola fai da te Annalisa ribadisce il concetto: "Ci saranno solo due posti quindi bisogna stare attenti per non dare una sensazione di vuoto o spoglio. Va benissimo quindi usare sottopiatti decorati o tovagliette che, secondo il bon ton, non andrebbero mai messe sopra alla tovaglia... ma non siamo ad una cena di gala e non è detto che non si possa fare uno strappo al galateo per amore dello stile e dell'armonia di forme e colori".

Piatti e bicchieri

Un tocco di stile potrebbe essere dato dal semplice fatto di "non usare piatti fondi. Gli chef si affidano ai piatti piani anche per i primi, oramai, e sembra essere un modo di presentare i piatti che piace molto, allo stesso tempo sofisticato e di tendenza. Naturalmente questo non vale per le zuppe dove il fondo è d'obbligo. In questo caso si potrà optare per una scodella oppure per un piatto fondo dal bordo molto ampio, da poter decorare con pepe o spezie". Quanto ai bicchieri, sembra essere caduta l'antica moda di riempire il tavolo con un bicchiere per ogni cosa: "andrà bene porre sul tavolo un bicchiere da acqua e uno da vino, eliminando bicchieri per spumante o altro. È essenzialmente un fatto di praticità che consente di muoversi più agevolmente".

Set 18 piatti da tavola fucsia

Set 18 piatti da tavola fucsia Kasanova

Set di 18 pezzi da tavola con originali spennellate di color fucsia composto da 6 piatti piani, 6 fondi e 6 piatti frutta, tutti in porcellana. Non sai quale bicchiere scegliere per il tuo vino? Se vuoi evitare brutte figure ti consiglio di leggere come servire il vino.

Centrotavola

centrotavola di lusso Un occhio di riguardo va riservato al centrotavola, elemento decorativo principale per un tavolo da pranzo. Bastano idee semplici e un po' di creatività per realizzarne uno che si avvicini al tuo stile e ai gusti del tuo partner. Cerca di fare in modo che non sia ingombrante e che non impacci lo sguardo. Sarebbe imbarazzante accomodarsi per una serata romantica e trovarsi a fare di qua e di là con lo sguardo per evitare un vaso in mezzo al tavolo! L'esperta consiglia di realizzare "un centrotavola non più alto di 20 centimetri, ovvero che si alzi di una spanna al massimo dal tavolo. In spazi piccoli meglio optare per una composizione bassa, fatta di tanti bicchierini, ciascuno con il proprio fiore, oppure da una tazza da latte con una margherita. Bei centrotavola possono essere realizzati anche con la frutta, come le mele semplicemente appoggiate sul tavolo per uno stile minimal ma di sicuro effetto", oppure usando acqua o verdura. Ottimi gli spunti che usano oggetti di riciclo come gomitoli di lana o di spago che possono essere impreziositi da fiori. Ami i centrotavola alti? Meglio aspettare occasioni diverse, dove sarà possibile sfruttare l'ampiezza degli spazi e l'altezza dei soffitti, per realizzare composizioni alte dai 60 centimetri in su.

Per una cena a lume di candela sorprendente

Stupire deve essere la parola d'ordine, dunque il consiglio è di pensare un ambiente caldo e accogliente, che piaccia a te e rispetti i gusti del tuo partner. Se vuoi aggiungere un tocco di stile con tovaglie, sottopiatti, bicchieri pregiati o piatti decorati puoi visitare il nostro store online oppure fare un giro in uno dei negozi Kasanova o Kasanova +. Troverai tutto quello che ti occorre per preparare una cena romantica, con gusto e raffinatezza. ;-)