Spedizione Gratuita per ordini superiori ai 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Zeppole al forno

27 ott 2016

Ingredienti:

Per la pasta choux:

150  ml di acqua

100 ml di latte

125 gr di  burro

Un pizzico di sale

250 gr di farina 00

280 gr di uova intere (circa 5)

Per la crema pasticcera:

800 ml di latte intero

200 ml di panna fresca

300 gr di zucchero semolato

80 gr di fecola di patate

60 gr di amido di riso

160 gr di tuorlo d’uovo (8 tuorli)

30 ml di estratto di vaniglia oppure una bacca

la scorza di 1 limone bio

 

 

Procedimento:

Per la pasta choux: In una pentola unite l’acqua, il latte, il burro, il pizzico di sale e portate quindi a bollore. Aggiungete tutta in una volta la farina precedentemente setacciata e mescolate velocemente per evitare di creare grumi. Cuocete a fuoco lento finché la fino a staccare il composto dalle pareti.

Trasferite quindi il tutto in una ciotola e lasciate intiepidire per 10 minuti. Successivamente aggiungete l’uovo un po’ alla volta facendo in modo che l’impasto lo assorba pian piano. Riempite la sac à poche con l’impasto e create delle “ciambelle” sulla placca da forno unta o rivestita con un foglio di carta forno; infornate in forno preriscaldato a 180 gradi pe 25-28 minuti e lasciate raffreddare.

Per la crema pasticcera: Portate a bollore il latte con la scorza di limone. In una ciotola setacciate la fecola e l’amido, unite lo zucchero e stemperate con del latte tiepido (utilizzate quello che avete messo in pentola a bollire). Aggiungete i tuorli e l’estratto di vaniglia e amalgamate bene il tutto. Una volta raggiunto il bollore, eliminate la scorza di limone, versate il composto nella pentola e cuocete fino a bollore sempre mescolando. Togliete dal fuoco, trasferite in un vassoio o in una pirofila (si raffredderà prima), coprite con la pellicola a contatto con la crema e lasciate raffreddare.

Decorazione: Tagliate a metà le zeppole e farcitele con la crema. Formate quindi tre spuntoni di crema pasticcera sulle zeppole e appoggiate le amarene sciroppate precedentemente sgocciolate del loro liquido. Spolverate con dello zucchero a velo e gustate!

Written by Mariachiara Carelli

La mia vita è basata su vintage e cucina; quando i due elementi si amalgamano, nasce la perfezione. Apprendista da una vita, a chiudere la cerchia della mia passione c'è la formazione, la continua ricerca di stimoli, ingredienti e combinazioni nuove. La passione per la fotografia e per la condivisione di ogni segreto, ricetta che sia, mi ha portata ad aprire un blog: VanigliaBourbon. La vaniglia è il mio modo di essere: mai invasiva, sempre presente. Aprire una bacca ed estrarne la polpa è il mio rito di felicità. http://blog.cookaround.com/vanigliabourboncorner/

Lascia un commento